?> Testo IL RECORD - Max Pezzali - Musicalstore
6 Febbraio 2023

Testo IL RECORD – Max Pezzali

Io sono quello che di notte girava
(cercando disperando tu non fossi con lui)
Io sono quello che però ti diceva
(fai quello che ti pare se è questo che vuoi)

Ma dentro pensavo lo capirà
Un bel giorno nel suo cuore
Tutto si chiarirà
E intanto aspettavo che fossi tu
Ed invece tu non c’eri tu non tornavi più

Tu sei record che non si può battere
L’obbiettivo più difficile
Un enigma da risolvere
Come in un messaggio in codice

Il pomeriggio in quel bar in centro
(è stato un caso ma speravao tu fossi lì)
E già vedendoti venirmi incontro
(Mi sono detto ma che cosa ci faccio qui)

Mi sorridevi troppo però
Come compagni di scuola che si ritrovano
Mi presentavi agli amici tuoi
Però son quasi sicuro che ci fosse anche lui

Tu sei record che non si può battere
L’obbiettivo più difficile
Un enigma da risolvere
Come in un messaggio in codice

Record che non si può battere
Come un muro invalicabile
Un enigma incomprensibile
Per cui val la pena vivere

In una notte fredda di Gennaio
Mi hai detto io non posso continuare così
Una tua lacrima brillava al buio
Sotto la luna come nel finale di un film

Io ti guardavo un po’ come se
Il freddo avesse congelato
Il tempo intorno a me
Io che pensavo che fosse un addio
Poi ho capito dal tuo sguardo
Intrappolato nel mio

Tu sei record che non si può battere
L’obbiettivo più difficile
Un enigma da risolvere
Come in un messaggio in codice

Record che non si può battere
Come un muro invalicabile
Un enigma incomprensibile
Per cui val la pena esistere
Per cui val la pena piangere
Per cui val la pena ridere
Per cui val la pena scrivere
Per cui val la pena esistere

123