18 Settembre 2021

Salvatore Giuliano

Testo: Pierpaolo Palladino

Musiche: Dino Scuderi

Coreografie: Aurelio Gatti

Regia: Armando Pugliese; Giampiero Cicciò (2011)

Scene: Andrea Bianchi/Forlani

Costumi: Alessandra Benaduce

Debutta a: Taormina – Teatro Antico
Il: 11/07/2001

Nel primo cast: Giampiero Ingrassia, Tosca. Cast 2011: Giampiero Ingrassia, Barbara Cola, Luca Notari, Pierluigi Misasi, Carmelo Garbaro, Andrea Spina, Valentina Gullace, Paolo Gatti.

Prodotto da: Mediterrareaper

Salvatore-Giuliano-Musical-Dino-Scuderi-Roberto-Rossetti_scena

LA TRAMA

Salvatore Giuliano è un giovane contadino siciliano che, sorpreso a contrabbandare un sacco di frumento per sfamare la sua famiglia, nel tentativo di scappare dal posto di blocco estrae una pistola e uccide un carabiniere. Per sfuggire alla cattura Giuliano si rifugia sui monti dell’entroterra siciliano e da quel momento ha inizio la sua rapida e breve “carriera” che lo porterà da bandito a vessillo del movimento separatista siciliano, da Robin Hood italiano a vedètte internazionale a traditore, in occasione della strage di Portella delle Ginestre, di quel ceto popolare che lo aveva sempre spalleggiato e difeso, fino a vittima di un complotto tra mafia, politica e stato. Giuliano, infatti, viene prima ucciso a tradimento dal suo stesso fidato luogotenente Gaspare Pisciotta e poi viene inscenata la sua morte a seguito di uno scontro a fuoco con i carabinieri.

123