18 Settembre 2021

Un Paio D’Ali

Testo: Garinei e Giovannini

Musiche: Gorni Kramer

Regia: Garinei e Giovannini

Scene: Giulio Coltellacci

Costumi: Giulio Coltellacci

Debutta nel: 1957

Nel primo cast: Renato Rascel, Giovanna Ralli, Mario Carotenuto, Dorian Dorica, Franco Andrei, Xenia Valderi, Cesare Bettarini, Dino Curcio, Renata Mauro, Giuliano Persico, Antonio Censi, il Charley Ballet

Prodotto da: Achille Trinca

Tra le canzoni le più famose sono: Un Paio d’Ali, Non so dir Ti Voglio Bene, La Sgargamella, Domenica è sempre Domenica.

400px-Rascel_Ralli

LA TRAMA

Un paio d’ali è la storia di un timido e squattrinato professore vessato dalla vita, dai suoi studenti-bulli, dalla acida padrona di casa, che cerca di educare ed istruire una giovane ragazza, Giovanna detta “Sgargamella” per i suoi modi tutt’altro che gentili, della quale è segretamente innamorato.
Giovanna sogna di sfondare nel cinema (è il periodo del boom di Cinecittà) e così si affida alle cure del professor Enrico Tuzzi, assiduo frequentatore della trattoria del padre Annibale, che ne affina la cadenza dialettale ed i modi popolari. Ma le lezioni di dizione e di portamento del professore sono deleterie, perché a Cinecittà Giovanna viene scartata proprio perché “troppo perbene”: impazza il neorealismo, gli attori di strada, i “poveri ma belli” e non c’è spazio per l’italiano (“Nel cinema italiano l’italiano è una lingua morta!”, le risponde il regista in uno dei momenti più divertenti della commedia).
Il professor Tuzzi, sull’orlo del suicidio per i continui fallimenti, riesce, spronato dalla stessa Giovanna, a farsi coraggio, a volare con “un paio d’ali” e, malgrado la sua goffaggine e la sua timidezza, a far fronte ad Augusta, la padrona di casa, a mettere in riga i suoi studenti e, nel lieto fine, a conquistare il cuore della bella Giovanna.

123