18 Settembre 2021

Alvaro piuttosto Corsaro

Testo: Garinei e Giovannini

Musiche: Gorni Kramer

Coreografie: Lee Shermann

Regia: Garinei e Giovannini

Scene: Giulio Coltellacci

Costumi: Giulio Coltellacci

Debutta nel: 25/12/1953

Nel primo cast: Renato Rascel, Tina de Mola, Flora Medini, Peppino De Martino, Mimmo Graig, Dino Ferrara, Rudy Solinas, Linda Sini, Corrado Lojacono, Nanni Bottazzi

Prodotto da: Errepì

alvaro

LA TRAMA

Alvaro piuttosto corsaro, la seconda favola musicale targata G&G, debutta a Roma, con Renato Rascel protagonista, al teatro Sistina il giorno di Natale del 1953. Spettacolo sempre in due tempi, scenografie ancora di Giulio Coltellacci, musiche di Gorni Kramer, cambia il coreografo: Lee Sherman invece di Donn Arden.
Alvaro discende da una lunga progenie di corsari, tutti di nome Alvaro, ma non tutti grandi e coraggiosi, meno che mai l’ultimo, Rascel appunto. Giunto da poco al comando della nave incontra svariate difficoltà a distinguere un timone da un’ancora, e se non bastasse c’è pure un tesoro da ricercare. La mappa in possesso del protagonista è divisa in due; l’altra metà è della bellissima Isabella, promessa sposa del corsaro. Si parte alla ricerca del tesoro ma il nostro protagonista, dopo mille disavventure, viene gettato in mare; approda fortunatamente sull’isola delle Peters Sisters che lo conducono in un collegio femminile dove viene nominato professore di matematica
Infine, nel corso di un drammatico inseguimento tra le cabine di una spiaggia di fine secolo, Alvaro riesce a sfuggire ad una temibile schiera di falsi ispettori scolastici e capita in una taverna malfamata. Qui, travestito da prete, sta quasi per salvare un gruppo di ragazze aggredite da una masnada di delinquenti, sennonché la sua audacia lo spinge a svelarsi e battersi a duello con il capo di questi.
Fatto prigioniero, viene rinchiuso in una segreta che sta per saltare in aria ma….., ecco che arriva uno strano amico di Alvaro: Bartolomeo pirata babbeo, uno scimpanzé femmina di pelo rossiccio. E tutto si risolve per il meglio.

123