18 Settembre 2021

Che disastro, sono una figlia d’arte!

Testo: Tony e Annalisa Cucchiara

Musica: Tony Cucchiara

Regia: Tony Cucchiara

Scene: Giuseppe Andolfo

Costumi: Giuseppe Andolfo

Nel primo cast: Annalisa Cucchiara, Raffaella Marin, Barbara Fiocco, Marina Girolami.

LA TRAMA – LA STORIA

Una commedia musicale per raccontare, in chiave ironica, la storia di una figlia d’arte, i vantaggi, ma anche le difficoltà che deve superare per farsi accettare nel mondo dello spettacolo.
Uno spettacolo soprattutto composto di canzoni e balletti, sviluppati nella forma di un provino di un regista distratto, come sono i veri registi, che chiude il tempo proprio su quello di Annalisa.
I “figli d’arte”, come afferma Annalisa, oggi sono molti e dovrebbero unirsi in un sindacato per far valere i loro diritti. Avere accesso a tutte le prime e a tutte le riunione mondane con l’obbligo dei paparazzi di fotografarli, come dovrebbe essere fotografato il loro primo flirt, per essere pubblicato sulle copertine dei rotocalchi specializzati. Inoltre dovrebbero avere libero accesso a tutte le trasmissioni televisive, anche se non sanno fare nulla, senza diritto di critica per i loro piccoli errori di sintassi, dal momento che i “figli d’arte” non hanno avuto il tempo di studiare. Insomma un vero “decalogo del figlio d’arte”.

annalisa

TRACKLIST

Le tue contraddizioni (Cucchiara – Webber)

E’ L’amuri (Cucchiara)

Quanto lavoro (Cucchiara)

The long and winding road (Lennon – Mc Cartney)

Let it be (Lennon – Mc Carney)

Figli figli (Cucchiara)

The music of the night (Webber)

Sarà lunedì (Cucchiara)

Camillone (Cucchiara)

123