Biografie Audizioni Contatti


Biografia


1991: Esce "Prometeo", doppio Lp registrato dal vivo durante il tour dell'anno precedente. Partecipa al Festival di Sanremo 1991 con il brano "Spalle al muro": si classifica al secondo posto raccogliendo larghi consensi di critica e di pubblico. 1993: Nasce Fonopoli, l'inevitabile meta di un percorso coraggioso e coerente all'insegna dell'impegno e dell'incrollabile fede nella "gente comune". E' per dare vita a questa iniziativa che Zero torna sulla sua decisione di abbandonare le scene. Quale migliore cassa di risonanza per promuoverla di Sanremo! Partecipa infatti all'ultima edizione sollevando, come di consueto, grande scalpore e polemiche, con il brano "Ave Maria". escono contemporaneamente l'album "Quando non sei piu' di nessuno" e il mini-disc "Passaporto per Fonopoli", (i proventi di quest'ultimo andranno tutti in favore di Fonopoli).


Il 19 di aprile debutta al Regio di Parma con il suo nuovo Tour "ZerOpera", che si avvale per la prima volta, dell'accompagnamento di un'orchestra sinfonica e che tocchera' i piu' prestigiosi teatri d'Italia. 1994: "L'imperfetto". 1995: "Sulle tracce dell'imperfetto". 1998: "Amore dopo amore" (RENATO ZERO racconta). D'amore ho vissuto, ascoltando e imparando, cantando e aspettando. Disordinatamente forse, eppure e' cosi' che ho capito che non esiste una logica precisa che stabilisca il tipo di erogazione e le modalita' per far si' che questo impulso arrivi.


E' altrettanto impegnativo riuscire ad essere equo, non tralasciando di accontentare un amante tanto difficile ed esigente come il "Pubblico". Nei mie dischi, l'attesa, il rifiuto, la riappacificazione. Un cortaggiamento che sa di vinile ed interminabili autostrade. E' sempre l'amore a condurre, almeno nel mio caso. Perche' un amore specifico, con nome e cognome, capace di farmi assistere a questa folle ricerca non si e' effettivamente mai palesato.
Ma l'artista, secondo la mia personale esperienza, piu' e' celibe e piu' soffre; piu' soffre e piu' e' innamorato, piu' e' innamorato e piu' rende."amore dopo amore", un viaggio lungo ed intenso mi ha portato qui, adesso. E guardandomi dentro trovo che fuori e' tutto diverso; diverso dalle mie aspettative, e cio' che vedo non e' il riflesso delle passioni, delle energie e delle ambizioni per le quali mi sono battuto e che, ahime', in questo tempo non trovano appagamento. Quindi io come altri della mia scuola rischio di sentirmi respinto pur avendo studiato tanto.



Intollerabile e' credere che la furbizia, l'ignoranza e l'approssimazione vengano cosi' largamente premiate. Il mio amore e' ancora claudicante, un po' sordo, un po' cieco, ma non disabile. Di fronte a tante alterazioni fisico-estetiche, la natura sa compensare questi strani fenomeni con una bellezza interiore assai piu' allettante. Ed eccomi ad affrontare questa nuova verifica, 48 anni di cui trenta in cammino non sono stati arresti domicidiali, anzi in questa parte del mondo ho trovato rifugio, comprensione, rispetto. In questo CD tredici momenti di cui sono ancora testimone. amore dopo amore sto ancora cercando... amore dopo amore ancora lo stesso gusto di provocare e di essere provocato. C'e' ancora Amore. C'e' ancora Zero.



Per saperne di più:
www.zerolandia.it




Nota: Le foto presenti su MusicalStore.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail webmaster@musicalstore.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.