Biografie Audizioni Contatti
Biografia

A furor di popolo, è davvero il caso di dirlo, Minghi sarà quasi "costretto" a ripubblicare in due album live, "La vita mia" e "Amedeo Minghi in concerto", e in una raccolta, "Nenè", le sue canzoni vecchie e nuove. Parallelamente a quella di interprete ed autore, la grande capacità descrittiva della sua scrittura lo ha portato , in questi anni ad una intensa attività parallela di compositore di colonne sonore per il cinema e per la televisione,( 10 film per la tv), in particolare le cinque serie di "Fantaghirò", i tv-movie di genere fantasy interpretati da Alessandra Martinez e distribuiti in 78 nazioni con il titolo "The Cave of the Golden Rose". Un personaggio, quello della principessina Fantaghirò, che ha anche ispirato uno dei più apprezzati recital di Amedeo Minghi : "Fantaghirò & Fantaghirò", una combinazione di balletto, prosa, musica e poesia, messo in scena nei maggiori teatri italiani.

Dopo faticosi inizi e battute d'arresto, il percorso professionale di Minghi procede dunque speditamente per arrivare alla seconda metà degli anni '90 accompagnato da altri lavori di grande successo come "Come due soli in cielo", "Cantare è d'amore", fino a "Decenni". E' nel settembre '97 che viene pubblicato in Sud America l'album "Cantare è d'amore", il primo con la multinazionale Emi e il sedicesimo della sua lunghissima carriera. Minghi tiene tre concerti "sold out" a San Paolo del Brasile, dove il pubblico e i media lo accolgono con l'entusiasmo di solito riservato alle grandi star mondiali del pop e del rock.
Ne segue la pubblicazione di due album, di cui uno antologico, che con le loro oltre 250.000 copie vendute portano il nome di Amedeo Minghi in vetta alle classifiche di tutto il Sud America.contempo, anche i mercati di Spagna e di tutto il Nord Europa, Olanda in testa, iniziano a dare segni di concreta attenzione nei confronti di Amedeo. Il fortunato percorso artistico di Amedeo Minghi saluta la fine di questo millennio con “UN UOMO VENUTO DA LONTANO” dedicato al S.PADRE ed in sua presenza eseguito nell'aula PAOLO VI, e "Gerusalemme", brano inedito commissionato dal Vaticano in occasione del Giubileo 2000 e contenuto nel doppio CD Minghi Studio Collection, l'opera in assoluto più completa del suo repertorio: 23 anni di musica, dal 1976 ad oggi, in 29 canzoni rimasterizzate.
IN particolare, a “GERUSALEMME”, è legato un grande progetto: quello di essere eseguita, in TERRA SANTA, proprio presso le mura della città, insieme ad un cantante ebreo e ad uno palestinese, segno questo di incontro concreto tra i popoli.


Primavera 2000: Amedeo Minghi partecipa al festival di SANREMO cantando, insieme a Mariella Nava, "Futuro come te". Dopo un primo incontro professionale, che portò all'incisione di " Valzer lento" brano contenuto nell'album precedente di Mariella Nava: "Così è la vita", i due artisti hanno continuato la loro collaborazione artistica che ha portato alla realizzazione di "Futuro come te", un brano scritto a quattro mani, che descrive in maniera gioiosa i sentimenti e le tecnologie dell'era che stiamo vivendo e la realizzazione dell'album “PAZZA DI TE” prodotto dallo stesso Amedeo.
Autunno 2000: il 20 Ottobre Minghi pubblica il suo 20° album: ANITA. E' una vera e propria sferzata di novità. L'album contiene infatti l'anticipazione di un futuro lavoro: un musical che narrerà la più grande storia d'amore italiana mai raccontata, quella di ANITA GARIBALDI e di GIUSEPPE. Amedeo Minghi quindi, affronta il nuovo decennio, con una forza che proprio in questo suo 20° lavoro sembra essersi rinnovata. La musica Italiana ha ancora ben saldo il suo paladino.


www.amedeominghi.it



Nota: Le foto presenti su MusicalStore.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail webmaster@musicalstore.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.