Biografie Audizioni Contatti




GIUSEPPE GALIZIA



"Musical, che passione!"

 


E' oramai il suo motto visto che durante l'anno passato
il musical ha occupato gran parte della sua vita.

 


E' stato uno studente di Rydell in "Grease" nell'edizione al Palavobis - Un cameriere dell'Harmonia Gardens di New York in "Hello Dolly" - Un fan dei Beatles in "Eppy" sulle strade di Liverpool e adesso … Mark, ballerino di una compagnia classica in "Dance".

Chi l'avrebbe mai detto!!! E pensare che la sua passione per la danza, scoppiata quasi per caso, è proceduta di pari passo con il completamento degli studi universitari che nel 1994 lo hanno portato a laurearsi in Informatica sempre dividendo il tempo tra computer e lezioni di danza jazz, di classico e di tip-tap.

 







Il suo sbarco sul pianeta 'danza' avviene circa 10 anni fa a Milano, città dove è nato, che gli ha permesso di studiare e lavorare con i maestri Robert Pomper, Brian & Garrison, Daniel Tinazzi e Anna Larghi che è diventata la sua ‘madrina’ tersicorea.

- Ha iniziato subito a lavorare in televisione nelle reti Mediaset in molti programmi tra i quali "Festivalbar", "Unomania", "Italiani nel mondo" e in numerosi speciali televisivi. Ha partecipato come attore-ballerino a video-clip pubblicitari e musicali, soap-opera e sflitate di moda. Insegna hip-hop e funky-jazz presso il California Dance Center e Dimensione Danza di Milano e in alcune scuole dell’hinterland milanese in occasione di stages.

- Nel 1999 ha lavorato nel corpo di ballo del programma "Ci vediamo in TV" e a New York con la coreografa Michelle Assaf. Ringrazia la sua famiglia e tutti gli amici che, dal vivo o via Internet, gli sono sempre vicini.


 







Video Contatti:

giuseppe.galizia@galactica.it




Nota: Le foto presenti su MusicalStore.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail webmaster@musicalstore.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.