Biografie Audizioni Contatti
Tu stasera non esci

"L'emergenza occupazione scuote l'Italia. Le tenesioni più forti vengono 
ancora da Napoli.

Il sindacato decide di tornare in piazza contro il governo con una serie di 
mobilitazione nel mese di Giugno. Mobilitazioni che fulmineranno i viventi 
a Roma con una manifestazione nazionale. in qualche modo un colpo di fulmine 
contro il lavoro debole."

(tutto cio' che quella notte tu hai fatto).

Che cosa stai fanendo? Eh, mi sto preparando.

Perché ti stai preparando? Eh, devo uscire.

Dove stai andando? Eh esco con gli amici.

Guarda in faccia tuo padre, e inutile che cerchi comprensione negli occhi di 
tua madre (ma dai)tu stasera non esci. E ogni volta c'è ne una (per favore) 
ogni scusa e buona per uscire. E una sera la pizza con la classe, un altra 
il compleanno della tua migliore amica, no, no amore mio,tu stai a casa, 
quando sarai grande e ti guadagnerai da vivere, allora potrai fare quello 
che vuoi, ma finchè stai a casa mia fai quello che ti dico io. Eh no 
tesoro, per caso hai scambiato questa casa per un albergho (ma no) e inutile 
che ti sforzi di piangere, tanto non mi commuovi.

E poi, e poi chi sarebbe questo, mhh, già me lo immagino, un ragazzetto 
sciapetto nulla tenente, nulla facente, sigaretta in mano che cerca, che 
cerca di darsi un tono con la macchina di papà, no, nononono, tu cara mia 
non esci.

Ma non e come pensi tu.

Come dici, non è come dico io?

Non è un ragazzo.

Non è un ragazzo?

No.

Uh, e quanti sono, due?

Quattro.

Sono quattro?!?

Gemelli.

Gemelli?!?

DiVersi.

DiVersi?!? Pure! Tu stasera non esci. E non esci più!!!








Nota: Le foto presenti su MusicalStore.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail webmaster@musicalstore.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.