Biografie Audizioni Contatti
Invidia

 

In alto i calici brindo in faccia all'invidia di chi ha tradito sti 
discepoli ricordi in dote ora se vedi sto campo fiorire di giorno in giorno 
vuol dire che qualcuno lo ha seminato dopo aver tolto con le proprie mani le 
ortiche metafore obbligate dipingo immagini pulite dall'istinto nessun 
rimpianto in fondo perché ciò che sento dentro è un mondo mio dipinto dove 
il nero dell'invidia viene sommerso dalla luce del bianco in quanto tinto e 
spinto dal fatto che in questo mondo esiste solo chi mangia e chi viene 
mangiato fossi riuscito a capire prima questo concetto magari pensavo che 
ero io l'inadatto ma fin dal debutto ho capito che la strada che cercavo era 
questa e io continuerò ad aver le mie idee perché sono convinto che non si 
possono vendere i propri sentimenti all'asta giochi a far l'opinionista io 
sfrutto ogni attimo della mia giornata per poi descrivere sul foglio tutto 
ciò che mi circonda astio invidia sulla mia strada come scorie all'aria dono 
ossigeno alla mia memoria che adesso riesuma storie vissute che ai miei 
pensieri su questo foglio danno la nascita crescita che calibra l'indirizzo 
di ogni pensiero per far sì che il tutto sotto la sola voce poi si 
riunifica...

...Cercando di stare dove non è possibile ammalarsi di sto virus inguaribile 
come primo
sintomo sa cattiveria non c'è malattia mortale più letale dell'invidia...
...Cercando di stare dove non è possibile ammalarsi di sto virus inguaribile 
come primo
sintomo sa cattiveria non c'è malattia mortale più letale dell'invidia...

Cosciente che più sali e più rivali si presentano e insieme ai miei cari 
compari cerco ossigeno lontano dall'odore delle chiappe altrui che friggono 
comincio a pensare che è la natura dell'uomo che spinge a odiare chi sta 
bene quando è lui a star male ma se capisci il concetto di di botto riesci 
ad accettare senza alcun fastidio che c'è qualcuno che ha il culo che brucia 
per l'invidia s'insedia con insensati boicottaggi porta accidia se ti metti 
in mostra vuol farti cadere se riesci a stare in piedi su sta giostra che 
gira troppo in fretta se stai giù seduto devi buttarti ed allenarti a 
contrastarne il moto sulla stessa sponda di chi non nasconde invidia ma 
affronta con me ogni storia e poi brinda ad ogni vittoria orecchie ed occhi 
ben rivolte ai tanti ricordi pronti a suggerirti di chi puoi fidarti...

...Cercando di stare dove non è possibile ammalarsi di sto virus inguaribile 
come primo
sintomo sa cattiveria non c'è malattia mortale più letale dell'invidia...
...Cercando di stare dove non è possibile ammalarsi di sto virus inguaribile 
come primo
sintomo sa cattiveria non c'è malattia mortale più letale dell'invidia...

Dividi invidia io sui mass-media nella mia arcadia non c'è chi odia ne' la 
continua solo con i fratelli cerco i miei giorni di gloria a porte aperte 
attendo il corso perso dentro storie che solo i miei occhi han visto vago 
verso spazi aperti cerco un posto giusto vasto il territorio immenso ciò che 
voglio ma qui si fa sul serio c'e sangue del mio sangue in frasi spinte 
sopra un foglio figlio di una gioventù bruciata sfida alla sorte mi invidi a 
morte quando banchetto con i fratelli e coi giullari alla mia corte bella a 
te non serve scegli la via più facile odiar non è difficile io voglio 
l'impossibile con ogni mezzo fino all'ultimo mio sforzo perché se l'invidia 
che ci circonda fosse denaro vivremmo nello sfarzo un nuovo astro sulla tua 
strada sapendo ormai che il tuo saluto equivarrà al bacio di Giuda abbiam 
firmato un contratto con scritto espandersi non certo vendesi piuttosto 
sbattersi e rendersi utili a prendere realtà ignorate scartate e renderle 
visibili agli occhi di chi non le ha mai vissute lottando con l'invidia di 
chi non riesce a comprendere che ho tanto da prendere quanto da insegnare e 
da trasmettere ci voglio vivere niente da nascondere a chi ha la mia stessa 
musa che lo spinge a scrivere conto sulla forza fornita da ogni giornata 
legata ad una lezione di vita impartita dalla strada se dico che voglio 
uscire dal buio senza temere l'invidia degli altri che puntano al podio...

...Cercando di stare dove non è possibile ammalarsi di sto virus inguaribile 
come primo

sintomo sa cattiveria non c'è malattia mortale più letale dell'invidia...

...Cercando di stare dove non è possibile ammalarsi di sto virus inguaribile 
come primo

sintomo sa cattiveria non c'è malattia mortale più letale dell'invidia...

....Adesso invidiami....ah!.........








Nota: Le foto presenti su MusicalStore.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail webmaster@musicalstore.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.