Biografie Audizioni Contatti









Sei Troppo Cheap

Non posso uscire con te, sei troppo cheap bich cosa credevi che ti smuovessi il culo pleace o il portafoglio pieno di venti blu e mi diventi blu e chiamo un'altra perchè tu non mi piaci più ti ho confusa perchè vedevo doppio quella sera quattro tette due culi pensavo un doppio quella sera sei la tipa che cerca di far colpo se esce e mangia pesce racconta di una facoltà di legge mentre bax m'esce dal secchiello roba che non hai bevuto nemmeno in un anno di ristoranti con il tuo ex pivello lui fa il bidello in una scuola io suono quattro sere a settimana e la quinta la spreco con sta suora questa cosa non va se mi vedesse un mio frà mi prenderebbe per il culo fino all'aldilà cazzo ti credi non mi chiamo alì babba questo biach cerca il cash e nessuno glielo da prendi giusto due cazzi al mese da tipi frick quarantenni che sembrano antonio albanese forse li prendi da tipi albanesi ti prego cach pensa che sti soldi non li hai mai spesi
tu sei troppo cheap volevi una serata tipo cheap to cheap in quel locale sui navigli con i tuoi amici frick ritorno con i miei frà sopra un bit e a te ti lascio qui bich tu sei troppo cheap volevi una serata tipo cheap to cheap in quel locale sui navigli con i tuoi amici frick ritorno con i miei frà sopra un bit e a te ti lascio qui mentre imprechi e mi lanci addosso uno dei tuoi guanti e ti vanti perchè credi di essere una tipa scianti piccolina mi manchi scherzavo adesso piangi mentre va in repeat un cd aren b ancora scianti te l'ho masterizzato io sei più cheap di maddalena con dio piange il cristo di rio perchè ti vesti come un vecchio amico mio che girava i mercatini fino al crepitio come ho fatto non lo so, so solo che ti manca il flow della vera ouh sono solo il tuo non so sono il tipo strano che si veste come un afroamericano ma ha l'accento del fighetto di milano che le tue amiche dicono andiamo ma poi la sera nel lettone in tre dai ce lo facciamo a me mi piaciono le tipe di classe che le porto a fare cene grasse poi me le pompo con le casse che spingono fitti mentre loro gemiti fitti e dicono spingi spingi sono il capo del rec che la mattina si chiede che cazzo ci facevo con te sei troppo cheap tu sei troppo cheap volevi una serata tipo cheap to cheap in quel locale sui navigli con i tuoi amici frick ritorno con i miei frà sopra un bit e a te ti lascio qui bich tu sei troppo cheap volevi una serata tipo cheap to cheap in quel locale sui navigli con i tuoi amici frick ritorno con i miei frà sopra un bit e a te ti lascio qui bich
nonononono ste troie le mandiamo tutte a casa cachdisi mondo marcio con la merda
ehi perchè non vai a farti prestare i soldi da qualcun'altro puttana non ci fotti più cachridni io uomo mondo marcio








Nota: Le foto presenti su MusicalStore.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail webmaster@musicalstore.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.