Biografie Audizioni Contatti









Qualcosa E' Rimasto

Uh....Mondo Marcio...dal vivo uomo...uiiiii

rito:
QUALCOSA E' RIMASTO - dai giorni in cui ho cercato
i giorni in cui ho viaggiato coi miei piedi al selciato
QUALCOSA E' RIMASTO - per le strade che ho calpestato
i posti in cui sono stato ma sono tornato e uomo
QUALCOSA E' RIMASTO - negli occhi di chi ho incontrato i
marci che hanno lottato le donne che mi hanno amato e
QUALCOSA E' RIMASTO - anche se tutto sembrava andato
lo sto ancora vivendo sto ancora sprecando fiato

verso uno:
da quando ho preso
carta e penna è come se il mondo è cambiato
si è accesa una stella si ma Mondo non è cambiato ho ancora
fiato nel petto, e un microfono stretto in mano mentre
grido a questo brutto pianeta come mi chiamo uomo è
sempre, io e i miei frà in giro per Milano,
Città del Fumo e l'hip-hop è tutto quello che abbiamo, ma ora
niente coltello abbiamo un gighello in mano, non sarà
molto, ma almeno ora l'inferno è lontano da dove
cresce il grano, ho una terra da coltivare cresco
nuove speranze, e ho una guerra da fermare
pronto per volare con due tocchi o poco più
mi mancano i giorni da marmocchi ora non gioco più,
mi gioco tutto a fare battaglie ogni sera,
metto ancora il mio paio di Karl Kani quando fa bufera
giorni matti uomo è la solita atmosfera ma
domani sarà il giorno in cui il mio sogno si avvera perchè

rito:
QUALCOSA E' RIMASTO - dai giorni in cui ho cercato
i giorni in cui ho viaggiato coi miei piedi al selciato
QUALCOSA E' RIMASTO - per le strade che ho calpestato
i posti in cui sono stato ma sono tornato e uomo
QUALCOSA E' RIMASTO - negli occhi di chi ho incontrato i
marci che hanno lottato le donne che mi hanno amato e
QUALCOSA E' RIMASTO - anche se tutto sembrava andato
lo sto ancora vivendo sto ancora sprecando fiato

ponte:
e non mi importa
quanto il mondo fa male, non conta perchè
posso sempre andare fuori di qua, e ora ogni
marcio vuole cambiare, lo vedo quando
vedo i frà fumare, a loro non importa
quanto il mondo fa male, non conta perchè ho un
Altro Mondo dove andare, finchè avrò ancora
un'altra strofa da cantare, allora saremo in
alto e ogni marcio vedrà che QUALCOSA RIMANE

verso tre:
questa è la mia infanzia, la mia speranza, i miei
giorni persi in fattanza, tutti i
marci che mi ha portato via un'ambulanza, tutte le
pagine in una stanza, a scrivere al freddo,
mia madre che mi stringe al petto in un mondo maledetto,
le belle storie e quelle degli orrori, le mie glorie e i miei rancori,
gioie e dolori, le troie e i veri amori uomo
è troppo per lasciare tutto alle spalle, e non
pensare che in una vita di lotta qualcosa rimane per
forza, un viso, anche solo un sorriso, per
dire che ne valeva la pena
quando ti avranno ucciso,
una ragazza con cui rollare le mie canne
finchè tutti e due abbiamo la testa in panne ero tra
fuoco e fiamme, ero un b-boy sulla lava e lei
mi baciava mentre intorno a noi il mondo bruciava, avresti
dovuto vederci, cotti persi...ah, mentre
fumava lei leggeva i miei versi, e mi diceva che

rito:
QUALCOSA E' RIMASTO - dai giorni in cui ho cercato
i giorni in cui ho viaggiato coi miei piedi al selciato
QUALCOSA E' RIMASTO - per le strade che ho calpestato
i posti in cui sono stato ma sono tornato e uomo
QUALCOSA E' RIMASTO - negli occhi di chi ho incontrato i
marci che hanno lottato le donne che mi hanno amato e
QUALCOSA E' RIMASTO - anche se tutto sembrava andato
lo sto ancora vivendo sto ancora sprecando fiato








Nota: Le foto presenti su MusicalStore.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail webmaster@musicalstore.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.